Home » Documentazione » Premio Anacapri "Bruno Lauzi" - Canzone d'autore
Premio Anacapri "Bruno Lauzi" - Canzone d'autore

Premio Lauzi        Logo Anacapri

Grande successo di pubblico, di critica e giuria che ha consentito di vincere la XI Edizione del “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’autore” a Giulio Wilson

Giulio Wilson, si è aggiudicato, con voto unanime della giuria, l’undicesima edizione del Premio Anacapri Bruno Lauzi Canzone d’Autore con il brano: “Occhi”, il premio è stato consegnato dal Presidente di Giuria, Giordano Sangiorgi del Mei e presidente Audicoop, e dal cantautore Enrico Ruggeri, grande star della serata. Giulio Wilson si esibirà, quindi, sabato 29 settembre al Premio dei Premi al Teatro Masini di Faenza, un contest tra giovani vincitori dell’ultima edizione di festival dedicati a cantautori scomparsi incrociando così tradizione e innovazione, organizzato dal Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.
Ad inizio serata è stata consegnata una targa al figlio del Maestro Pippo Caruso, Alessandro, con la seguente motivazione: “Ha segnato la storia della musica italiana sapendone cogliere l’evoluzione in un momento di grande fermento mediatico. Ha saputo essere spalla e protagonista, senza mai perdere di vista la serietà e la dolcezza”.
La giuria composta, oltre che da Giordano Sangiorgi e Alberto Zeppieri, da Franco Fasano e Carlo Marrale, dal giornalista Andrea Vianello e dall’esperta di comunicazione audiovisiva, Rosita Marchese, colpita dall’intensa interpretazione di “Marcondiro”, di “Ritornerai” di Lauzi, gli ha assegnato il premio per la miglior cover, consegnato da Alberto Zeppieri.

A Giulia Mei è andato il Premio Cora per l’interpretazione di “A picciridda mia”, nonché i premio per la miglior musica, per i quali è stata premiata da Franco Fasano e Carlo Marrale.

Da quest’anno è stato istituito anche il Premio al migliore arrangiamento dedicato al compianto Maestro Caruso, vinto da Gerardo Tango con il brano “Luce”, il premio è stato consegnato da Alessandro Caruso.

Giulia Pratelli con “Come stai” ha vinto il premio per il miglior testo, consegnato da Andrea Vianello.
La serata finale del premio quest’anno è ritornata nella splendida cornice di Piazza San Nicola, che era gremita. I presenti hanno potuto assistere alla spettacolare ed unica performance di Enrico Ruggeri che ha interpretato alcuni dei pezzi del suo repertorio musicale e ha ricordato Bruno Lauzi con una grande interpretazione di “Almeno tu nell’universo”. Ad Enrico Ruggeri è stata consegnata una splendida penna della collezione Montegrappa dal Sindaco di Anacapri, Francesco Cerrotta, quale vincitore del premio Penna d’Autore 2018 – sezione canzone d’autore, con la seguente motivazione: “Tante vite in una: artista, innovatore, poeta trasgressivo e allo stesso tempo romantico. Uomo libero di cambiare e di stupire, di conservare e di tornare a volare. Autore per sé e per gli altri, sempre eludendo schemi e previsioni. Ha cantato la vita in tutte le sue declinazioni: non escludendo il dramma e il dolore. Ha affrontato a viso aperto il valore sociale: ma non ha mai trascurato la leggerezza e il sentimento. Chi ama la musica gli deve la gratitudine della sincerità”.
Il premio Penna d’autore 2018 – sezione giornalismo è andato ad Andrea Scanzi, con la seguente motivazione: “Ha declinato il suo talento in un modo che è impossibile ingabbiare in una definizione. Ha messo la sua cultura al servizio della divulgazione, omaggiando - guardandoli negli occhi senza abbassarli - i miti di alcuni dei più grandi poeti italiani contemporanei della musica e della parola. Sa spaziare in campi amplissimi con coraggio, competenza, cultura e ironia, fornendo la prova che anche la sua libertà è una forma di poesia”
Durante la serata, condotta magistralmente da Marino Bartoletti e Francesca Ceci, è stato ricordato Roberto Gianani, ideatore, organizzatore, direttore artistico ma principalmente un uomo speciale, scomparso quattro anni fa, che undici anni orsono ideò il premio per ricordare il suo grande amico Bruno Lauzi.

Dalla Residenza Municipale, 27 luglio 2018

Ultima modifica:

27/07/2018

Condividi