Home » Documentazione » Ambiente » Guida alla raccolta differenziata
Guida alla raccolta differenziata

Raccolta differenziata

Come trasformare i rifiuti in risorse
Quello che non ricicliamo va in discarica, cioè sotto le case di famiglie lontane che, come te, hanno bambini che si vuole crescano sani.
Sai sicuramente, però, che con tanta immondizia nel terreno, nell'aria e nell'acqua la qualità della vita si deteriora.
I rifiuti sono delle materie prime di grande valore, il loro recupero consente di risparmiare molta energia, materia preziosa e soldi, se vengono raggiunte determinate percentuali di raccolta differenziata.
Il recupero è molto semplice, basta seguire poche regole

PLASTICA
Il 90% dei contenitori di prodotti liquidi per la pulizia della casa e per l'igiene personale è di plastica, che diventa circa 5 milioni di tonnellate annue di rifiuti. Cerchiamo di ridurre il suo utilizzo!
Raggruppa ogni tipo di materiale plastico insieme alle lattine di alluminio e di ferro, tappi di stagnola in un sacchetto di plastica oppure utilizzando quello da noi fornito, eliminando ogni impurità;
I vassoi di polistirolo vanno conferiti a parte e non unitamente alla plastica.
plastica

divieto
COSA NON METTERE
Tutto ciò che non è un imballaggio, tutti gli arredi (sedie e tavoli) Piatti bicchieri e posate in plastiche, polistirolo e giocattoli
 
 

VETRO
Tutti gli oggetti composti esclusivamente in vetro, anche se hanno piccole frazioni di altro materiale anche se sono rotti. Raggruppa il vetro senza tappo e depositalo nel contenitore verde di prossimità più vicino alla tua abitazione.
Evita le ore di riposo, in quanto la caduta delle bottiglie è molto rumorosa.
Fai attenzione che entri nel bidone di prossimità solo il vetro e non anche il contenitore che hai usato per il trasporto del vetro.
Se così non farai, rendi inutile il tuo impegno e la tua collaborazione perché il vetro "sporco" non può essere riciclato.

vetro

divieto
COSA NON METTERE
Lampadine, neon, vetro pirex, specchi e cristalli. Occhiali, oggetti in ceramica e porcellana
Oggetti che non entrano nel contenitore (damigiane e lastre di vetro)
 
 
CARTA
Raggruppa la carta, riviste e giornali, quaderni, blister, Tetrapak, scatole di detersivo, imballaggi di carta e cartone, (vanno bene anche le carte contenenti piccoli pezzi di materiale diverso come le buste con finestra di plastica) e conferiscili nel sacco blu che ti abbiamo fornito o utilizzando contenitori di carta.
La carta molto unta (es. tovaglioli) deve essere buttata nei rifiuti organici.

carta

divieto
COSA NON METTERE
Nylon, cellophane e buste della spesa, copertine plastificate Carta oleata, unta o sporca di colla, carta chimica dei fax o autocopiante Carta carbone, fazzoletti di carta sporchi
 

ORGANICO
Sono la maggioranza dei rifiuti e per sfruttarli in modo ottimale devono essere raccolti separatamente.Raccolta degli avanzi di cucina e delle piccolissime quantità di foglie e fiori del tuo terrazzo o balcone. Questi rifiuti sono chiamati "sostanza organica".Appartengono a questa categoria anche i gusci dell'uovo, i dischi di caffè, di orzo, le bustine di the e camomilla, pane secco ed ogni altro prodotto naturale che si vuole buttare.

bidoncinoQueste sostanze vanno raggruppate solo in un apposito sacchetto naturale che ti sarà sempre dato in sostituzione di quello che avrai riempito utilizzando l'apposito bidoncino che è stato consegnato, che metterai al di fuori della tua abitazione.
Ti raccomandiamo di non mettere in questo sacchetto per la raccolta dell'organico anche plastica, vetro, ferro o lattine, infatti la sostanza naturale che ritiriamo (avanzi di cucina, foglie e fiori), ci serve per produrre concime per la terra.
organico

divieto
COSA NON METTERE
Pannolini e assorbenti, carta patinata a colori, grassi e oli. Stracci anche se bagnati, feci di cani e gatti, legno trattato. Confezioni di alimenti (vaschette, barattoli, retine, cellophane)

Rifiuti non differenziabili
Si ricorda che la modalità di conferimento dei rifiuti urbani è disciplinata dall'Ordinanza Dirigenziale n. 25/2007, che prevede anche la classificazione e la destinazione degli altri elementi non "differenziabili".

Tali sono:

abiti
Abiti dismessi che devono essere conferiti negli appositi cassonetti, situati in Piazza Boffe, Piazzale del Cimiero e al capolinea della Sippic;
 
pile
Pile esauste da conferire nei contenitori postinel viale dell'ingresso comunale;
 
 
 
farmaci
Farmaci scaduti nei contenitori situati presso la Farmacia di Piazza Vittoria e la Parafarmacia di Caprile;
 
 
toner
Toner esauriti e neon esausti devono essere consegnati presso l'ufficio dell'Anacapri Servizi;

RIFIUTI DI RISULTA E MATERIALI INGOMBRANTI
Per rifiuti di risulta provenienti da giardini (per operazioni di sfalcio e potatura), materiali ingombranti (pneumatici, elettrodomestici e materassi), batterie esauste per autovetture e legno ingombrante, il ritiro è organizzato nel seguente modo:

1) se i rifiuti provengono da utenze domestiche, dopo aver contattato l'Anacapri Servizi 081-8387236, vanno conferiti presso l'Isola Ecologica dall'utente stesso in modo gratuito tra le ore 7,00 e le 11,00 o, in alternativa, saranno ritirati al domicilio a seguito di pagamento.

2) se provengono da esercenti di attività commerciali, artigianali e pubblici esercizi deve essere pagato un corrispettivo determinato dalla specifica tabella tariffaria.


RIFIUTI NON RICICLABILI

Concordare con Anacapri Servizi:
Piccoli oggetti in plastica - Giocattoli - Cocci di ceramica

RIFIUTI INDIFFERENZIATI
Gomma - Cassette audio e video, CD - Piatti bicchieri e posate di plastica
Secchielli e bacinelle - Penne - Carta carbone, carta oleata e plastificata
Calze di nylon e stracci contenitore abiti usati - Pannolini e assorbenti - Cosmetici
Polveri dell'aspirapolvere - Lampadine - Piccoli oggetti in legno verniciato
 
 
Nel Comune di Anacapri c'è il servizio di raccolta dedicato alle attività commerciali

I rifiuti speciali prodotti dalle attività commerciali vengono raccolti tutti i giorni della settimana.
I commercianti devono adeguatamente differenziare i rifiuti nei sacchi che devono essere ritirati gratuitamente presso gli uffici dell'Anacapri Servizi.

Orari:
L'esposizione deve avvenire entro le ore 24.00 del giorno precedente a quello di raccolta compreso la domenica.
Per le attività con sede in Via G. Orlandi, via De Tommaso, via Caprile e tutto il tratto di viale A. Munthe l'esposizione deve avvenire dalle ore 06.00 alle ore 09.30 del giorno di esposizione.

Raccolta degli oli esausti
Il ritiro degli oli esausti alimentari avviene su richiesta. Questo servizio è gratuito previa sottoscrizione di convenzione con l'Anacapri Servizi.
 
CALENDARIO
Salvo quanto disposto dal D.Lgs 03.04.2006 n. 152 e dalle vigenti leggi in materia, ai trasgressori che non si atterranno a quanto stabilito dal presente provvedimento, verrà applicata una sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00.

Dall'accertamento della violazione consegue l'applicazione della sanzione accessoria dell'obbligo di ripristino dello stato dei luoghi a carico del trasgressore e/o dell'obbligato in solido.

Per ulteriori informazioni contattate l'Anacapri Servizi 081/8387236 - 224                               Regolamento raccolta domiciliare       

Ultima modifica:

17/03/2017

Condividi